Mi trovo nel mio appartamento, seduto sul divano, una luce debole entra dalla finestra, guardo l'orologio, sono le 20:04, a quest'ora mia moglie dovrebbe essere tornata dal lavoro, provo a chiamarla ma non risponde, allora le scrivo un messaggio su whatsapp "Ciao amore dove sei?", si collega, le due spunte diventano blu, attendo qualche minuto ma niente, nessuna risposta.
Dopo circa mezz'ora sento la porta di casa aprirsi, è lei è arrivata, sembra nervosa, deve essere successo qualcosa al lavoro.
"Ciao amore" le dico.
Lei mi passò davanti senza neanche guardarmi e và in camera.
"Lasciami stare Marco , non ho voglia di di parlare!"
Passano 10 minuti, durante i quali mi passano per la testa 1000 pensieri, cerco di capire se posso aver fatto qualcosa che l'ha infastidita, non capisco...
La vedo uscire dalla camera con la sua tenuta da casa
"Allora dov'è la mia cena?" continuo a non capire cosa stà succedendo.
"Quale cena?" le chiedo
"Ricordi oggi pomeriggio cosa ti ho detto? non mi ascolti mai quando ti parlo!" .
Mi ricordo della telefonata, ero in ufficio mi ha detto che aveva appena finito il tuno e che stava andando a pranzo con una sua collega e che poi sarebbe tornata a casa, ma non ricordo nulla riguardo alla cena.
"Amore scusa probabilmente ero sovrapensiero ma non ricordo proprio"
"Dopo facciamo i conti, ora vai a preparami la cena!"
"Ma..." perchè mi parla con questo tono autoritario?
"Muoviti!"
E cosi dicendo, si siede e mi fissa con fare spazientito, avrà avuto davvero una giornataccia, penso, cosi vado in cucina e le preparo due uova e un insalata con quache pomodorino e con un po' di cipolla rossa come piace a lei.
Torno in sala le apparecchio la tavola e poso il piatto davanti a lei, lei mi lancia un occhiata rabbiosa e poi inizia a mangiare.
Al momento non dò molta importanza alla cosa, chissa che cosa gli è successo oggi pomeriggio, era così tranquilla quando l'ho sentita.
Lei inizia a mangiare mentre io mi risiedo sul divano.
Dopo un po' si gira e mi ricomincia a guardarmi con quello sguardo severo
"Amore perchè mi guardi cosi?"
"Ho sete"
Solo ora mi accorgo di essermi dimenticato il bicchiere e la bottiglia d'acqua.
"Il bicchiere! ora te lo prendo..." ,intanto mi alzo e prendo un bicchiere e le verso un po' d'acqua.
Mi giro per tornare sul divano ma lei mi ferma subito "Stai fermo!".
Non capisco, mi giro e la guardo con aria interrogativa.
"Non vedi che ho finito di mangare? sparecchia!"
Sento una stana sensazione, questo suo tono autoritario mi dovrebbe infastidire, e invece mi sento completamente a mio agio, come se obbedirle fosse la cosa più normale del modo.
Con in testa mille pensieri mi appresto a fare ciò che mi ha detto, ripongo le stoviglie nel lavabo, prendo la spugna e inizio a lavarle.
Torno in sala e la trovo sul divano con i piedi appoggiati sul pouf mentre parla al telefono, mi fermo sull'uscio e mi soffremo a guardare i suoi piedi, li vedo tutti i giorni e non mi sono mai accorto che i suoi piedi sono cosi belli, non riesco a smettere di guardarli una strana eccitazione mi pervade.
io non sò cosa mi stà succedendo, sento una voglia pazza di andare li, mettermi in ginocchio e baciarli.
E cosi, mi ritrovo inginocchiato davanti a quei magnifici piedi, da qui posso sentire il loro odore, è così piacevole...inizio a baciarli.
Lei mi da un calcio in faccia che mi fa tornare alla realtà(se così si può definire quello che stò vivendo).
"Ma che cazzo fai?Ahahah"
"Amore scusa non so cosa.."
"Stai zitto e fammi un massaggio!"
Così iniziai a massaggiarle i piedi, volevo baciarli, ma dovevo tenere a freno questo desiderio, lei mi aveva ordinato di massaggiarli.
"Anna scusami ma questo scemo si è messo in ginocchio e ha iniziato a baciarmi i piedi ahahah"
Anna le dice qualcosa ma non riesco a sentire
"Eh si finalmente ha capito quel'è il suo posto."

Cosa mi stà succedendo?Mille pensieri mi occupano la mente e poi... sento la voce di mia moglie chiamarmi
"Amoreee!!"
Apro gli occhi, sono sdraiato sul tappeto davanti al divano,ora la sala è ben illuminata, guardo l'orologio sono le 8:00, cosa è successo?


{{comment.content}}