Sei proprio ingenua ragazza mia -disse Redkitty, una bella 40enne bionda molto ben fatta, sorridendo- non ti vuoi sposare un pollo ricco, di ottima famiglia e che ti adora, solo perché non lo ami? Se non lo ami è meglio. Anzi il presupposto di un buon matrimonio è che non lo devi amare. Non perdere l'occasione di un'ottima sistemazione, con il passare degli anni te ne pentiresti amaramente.
Giovanna , una bella 30enne con grandi occhioni azzurri ed il viso acqua e sapone da brava ragazza, la guardava esitante….si vedeva che era combattuta fra il dire ed il non dire.
Marta una bruna 50enne ancora molto in tiro, amica di Redkitty e zia di Giovanna, osservava a sua volta la ragazza con aria di paziente benevolenza.
Alla fine Giovanna trovò il coraggio e con un filo di voce iniziò –Prima lo amavo ,ma adesso….è una cosa orribile…è un depravato! Mi vergogno un po’…
Dai racconta….di noi ti puoi fidare-le disse protettiva la zia.
Una sera ho avuto un momento di debolezza…un collega mi aveva accompagnato a casa in macchina….Giorgio mi voleva fare una sorpresa ed era venuto a trovarmi senza avvisarmi….mi ha visto mentre lo baciavo…un bacio intimo….avevo la faccia in mezzo alla sue gambe..
Un pompino! -sghignazzarono all'unisono le due donne
Giovanna arrossì visibilmente, ma continuò- io ero distrutta e mi aspettavo l'inferno…già avevamo fissato la data delle nozze.. mi aspettavo come minimo che mi lasciasse svergognandomi ….invece, dopo una breve discussione e qualche giorno di muso lungo, ricominciò ad essere più affettuoso di prima…molto più disponibile…un atteggiamento viscido…servile…mi disse che lui era comprensivo e che capiva il mio bisogno di avere ogni tanto un uomo diverso…mi fece pure dei regali senza alcun motivo. Io gli dissi subito che non volevo quelle schifezze che si leggono sui giornali…lo scambio di coppie… le ammucchiate…ma mi disse che le altre donne non gli interessavano! Mi sembrò un pazzo.
Mia cara, prima non aveva mai fatto nulla di strano?-disse Rk
…..per la verità, prima mi aveva chiesto sempre un vestiario un po’ troppo vistoso per i miei gusti.. trucco troppo pesante…ed un vero e proprio tormento per i tacchi a spillo…quando c'era l'occasione mi baciava i piedi, li annusava ed una volta, dopo una lunga passeggiata, ha tentato pure di leccarli…io istintivamente l'ho spinto via con il piede e lui è rimasto lì a 4 zampe come un cane senza dire niente…io mi sono alzata e me ne sono andata disgustata.
Le due donne si lanciarono uno sguardo complice d'intesa.
Interessante –disse Marta.
Un cuck sottomesso-aggiunse Rk
Ma di che parlate? Che cos'è un cuck?
Il cuck è un animale ..un animale strano che può essere molto utile e comodo se usato nel modo giusto…o per meglio dire se abusato nel modo giusto! Ora ti faccio vedere. Cornutooo.. -gridò-dove sei?
Il marito di Rk fece capolino dalla porta- Sono qua ,amore…
Servici il the…nudo che devo fare vedere una cosa alla mia amica.
maritosottomesso trasalì ma disse solamente- Si ,amore
Dopo pochi minuti si presentò con un vassoio con tazze fumanti e biscottini, indossando a culo nudo solo un corto grembiulino da cucina .
Giovanna che si era messa comoda istintivamente si diede una sistemata alla gonna.
Non ce ne è bisogno-disse ridendo Rk- è assolutamente innocuo. Non ti devi comportare come se ci fosse un maschio. Mi è costato molti anni di impegno ma sono riuscita a castrarlo completamente…si chiama mind fucking …ora non è più un uomo…e deve essere trattato come un essere inferiore.
Marta annuiva cercando di apparire seria ma non riusciva a trattenere le risate.
Giovanna guardava stravolta la scena surreale,senza riuscire ad aprire bocca
Lascia il vassoio sul tavolo-ordinò Rk e mentre il marito si chinava per fare quanto ordinato gli afferrò il pisellino e lo mostrò alla ragazza-ormai gli serve solo per farsi le seghe…non è in grado di avere rapporti sessuali completi: è un impotente! Ora ti faccio vedere. Tu mettiti a 4 zampe-disse al marito,che aveva subito il tutto con gli occhi bassi visibilmente umiliato con una buffissima espressione sul viso- guarda che faccia da coglione che ti metti…sei una merdaaa!!!-e gli sputò in faccia.
Il marito prontamente assunse la posizione prona richiesta, inarcando la schiena e mettendo bene in mostra buco del culo e genitali. Rk gli mise un dito in bocca facendoselo leccare e subito dopo con un movimento fluido glielo ficcò nel culo, causando un sussulto del poveretto.
Vediamo un po’…non lo mungo da quasi un mese- gli diede un colpetto leggerissimo sotto le palle che fece emettere al malcapitato un lamento- si….sono belle piene ed indolenzite…dovrebbero bastare 3 colpetti- fece andare su e giù per 3 volte il pene che non aveva la minima parvenza di erezione ed il marito sborrò copiosamente con un muggito bovino.
Brava !-apprezzò Marta
Ma che schifo-esclamò Giovanna
Si, è una cosa veramente schifosa- disse sinceramente disgustata Rk- ma vedi ,io tengo molto alla mia famiglia e penso che una buona moglie debba occuparsi del marito…comunque ora se ne parla fra un mese- mentre parlava aveva messo la mano sborrata sotto il naso del marito, che la stava coscienziosamente ripulendo con la lingua.
Ma scusami.. -disse perplessa la ragazza- non ti pesa avere rinunziato alla tua femminilità?
Io non ho rinunziato proprio a niente. Ci mancherebbe solo questo-disse quasi scandalizzata Rk e senza neanche guardare il marito con un dito indicò il pavimento sotto il tavolo.
Il poveretto si precipitò sulla schiena sotto sua Moglie, che con noncuranza si sfilò gli zoccoli estivi con tacchi a spillo assassini e gli mise i piedi in faccia.
Rk allungò la mano destra verso Giovanna mostrandole un anello- Ti piace? Me lo ha regalato lui per San Valentino – disse con tono improvvisamente dolce con gli occhi che le brillavano- è un tradizionalista. Ha detto che dovevo portare l'anello di fidanzamento.
Ma lui chi?-disse inebetita Giovanna-….tuo marito?
Ma che cazzo c'entra mio marito? Sto parlando del mio fidanzato…sai penso proprio di essermi presa una bella sbandata per lui…sapessi come mi ha corteggiato…mi telefonava sempre …mi mandava messaggini…mi sono concessa a lui senza riserve, abbandonandomi…è giovane, bello e scopa divinamente…da quando lo conosco non ho più voglia di farmi scopare da altri uomini e dire che prima non mi lasciavo sfuggire una sola occasione….quando ne valeva la pena…è ovvio…non sono mica una troia che la dà a tutti!
Ed il tuo matrimonio?
Fila a gonfie vele. Il becco mi adora…posso sempre contare su di lui. Per me è come un paio di vecchie comode ciabatte…certamente non ti danno emozioni…ma quando hai i piedi indolenziti.. vuoi mettere la comodità!
Ma se ti innamorassi del tuo amante?
Non cambierebbe niente. Il marito a casa ed il fidanzato nel letto. Continui a confondere l'amore con il matrimonio. Che c'entra l'amore con il matrimonio? Gli amori vanno e vengono; sono destinati a finire e ti fanno magari soffrire. Un buon matrimonio con il coglione giusto è per sempre! Ed è una bella comodità se non sei più una ragazzina di primo pelo!
Ma a me sembra tutto una follia. Zia Marta, perché non dici niente? Tu ami tuo marito!
Bambina mia, lo sai che mi sono sposata in tarda età dopo tutti i dispiaceri che mi ero presa da ragazza. Lo sai come l'ho trovato quel cornuto di mio marito? Ho seguito i consigli di Rk e lei lo ha selezionato su internet fra i cuck più sottomessi e benestanti. Lo disprezzo,ma non mi posso veramente lamentare; faccio quello che voglio finalmente! Per quel che riguarda l'amore …sono veramente felice…ho un fidanzato di 20 anni che stravede per me…per me ha lasciato un'insulsa ragazzina che non lo sapeva neanche spompinare e che non voleva farsi inculare! Che femmina inutile- aggiunse con evidente disprezzo.
Marta- disse con tatto Rk- io sono felice per te, ma sai bene come la penso: il fidanzato deve essere giovane, ma non troppo. Devi avere accanto un uomo, non un giocattolo per passarti uno sfizio. E poi è un amico di tuo nipote…è una situazione delicata-la mente di Rk andò per un attimo al fratello di Giovanna : una sera se lo era spompinato con ingoio tre volte di seguito, lasciandolo con le palle( veramente sode e deliziose) completamente prosciugate, quando il ragazzo aveva 18 anni.
Ancora ora il ragazzo la guardava con gli occhi adoranti. Ma questo era un piccolo segreto da non confessare alle sue amiche, che magari prese da irrazionali sentimenti non avrebbero capito!
Marta- concluse Rk- ci vuole un po’ di giudizio anche se sei presa dalla passione! Ti presenterò un buon amico del mio fidanzato, che per ora è single. Ha 34 anni e mi sembra proprio l'età giusta per te. Lo sai che seguendo i miei consigli , ti sei sempre trovata bene .
Marta non disse niente. Chissà se avrebbe messo la testa a partito!
Squillò il cellulare di Rk- Amore mio- disse con tono melenso- ti stavo pensando…lo sai che ti penso sempre….si ,il coglione di mio marito è qui ,come al solito sotto i miei piedi…ma che dici ..lo sai che mi fa schifo….io ti dico tutto, non essere geloso…lo uso come cesso e lo mungo solamente una volta al mese, come vuoi tu….a proposito…l'ho munto proprio poco fa….si, come al solito…a cazzo moscio…è disgustoso! Senti,tesoro, stasera puoi portare due amici validi e fidati?....per Marta ,la conosci….e per sua nipote Giovanna…fra poco si sposa…lo sai sono sua testimone di nozze…le sto spiegando come si deve comportare una buona moglie…si non ti preoccupare la ragazza capirà…si dì al tuo amico che si divertirà….sembra una santarellina… ma ha spompinato un suo collega con la data delle nozze già fissata….la ragazza ha stoffa e si farà…ciao amore a presto….no chiudi prima tu…io di più- cinguettò schiacciando la faccia del marito sotto i piedi.
 

{{comment.content}}